Corsi attivi per l'anno 2017/2018

Il corso di canto è attivo presso la sede della Filarmonica Gioacchino Rossini (Via Vecchia Vastato 15c, dietro al campo di Pallavolo). Il corso è seguito dall’insegnante Letizia Custo.

Letizia Custo

custo

Inizia gli studi musicali a soli 6 anni dedicandosi prima al violino e poi al pianoforte,

strumento con il quale viene ammessa al Conservatorio di Genova N. Paganini e dove  successivamente consegue la licenza di teoria e solfeggio.
Durante l’infanzia entra in contatto con la musica e con l’opera lirica, grazie anche ai genitori, entrambi musicisti, e dagli 8 anni fino ai 15 è corista stabile del Coro delle Voci Bianche del Teatro Comunale Margherita e poi del Teatro Carlo Felice, diretto prima dal Maestro Don Luigi Porro e poi dal Maestro Maurizio Salvi.  In quel periodo ha occasione di partecipare a numerose rappresentazioni teatrali operistiche.
In seguito intraprende lo studio del canto lirico sotto la guida della Prof.ssa Ilaria Geroldi a Cremona, dove contemporaneamente frequenta la facoltà di Musicologia.
Successivamente si dedica allo studio del canto leggero con numerosi insegnanti tra cui Roberto Tiranti, Valeria Bruzzone, Zsofia Herman e frequenta numerosi workshop e seminari sulla tecnica vocale. Negli anni 2007 e 2008 ha partecipato ai seminari sul metodo Voicecraft E.V.T.S. tenuti da Elisa Turlà presso l’Accademia della Voce di Milano.
Ha lavorato presso il Teatro dell’Opera di Genova, prima “Margherita”, poi “Carlo Felice” in numerose rappresentazioni (Mefistofele, Turandot, La Boheme, Un ballo in maschera, Madama Butterfly). Nel periodo di lavoro presso i teatri ha avuto modo di partecipare a corsi per mimo con Gilles Coullet (mimo della compagnia internazionale di Hugo De Ana). Si dedica all’attività di corista e alle esibizioni live con un repertorio che spazia dalla musica leggera, al rock e al jazz.
È stata voce solista della pop band “Magritte”, con cui ha partecipato a diverse manifestazioni musicali, condividendo il palco con Stefano Nosei, i Gazosa e altri nomi importanti del panorama musicale nazionale.
Dal 2002 si dedica alla didattica e all’insegnamento, ed ha collaborato in qualità di docente  di canto moderno presso la Roland Music School di Genova e Chiavari fino a maggio 2013.
Nel 2009 ha iniziato il corso per conseguire la licenza CFP (certificate figure proficiency) del Metodo Estill Voicecraft E.V.T.S., seguita dalla docente Elisabetta Rosa ed Elisa Turlà, e nell’estate 2010 ha conseguito la licenza C.F.P. (Certificate Figure Proficiency) del suddetto metodo. Durante il seminario “La voce oltre i confini”, tenutosi presso il Centro Studi Estill di Modica nel luglio 2010, ha approfondito le dinamiche dei risuonatori con l’attore Matteo Belli e con il Professor Franco Fussi (il foniatra delle star) e le tecniche vocali relative alle voci “distorte” (growl, scream, rattle etc) con il Maestro olandese Alberto Ter Doest.
A luglio 2011 partecipa ad un Seminario di Canto Jazz e Blues con Laura Fedele presso il Teatro del Levante di Sori.
A partire da ottobre 2013 collabora in qualità di insegnante di canto moderno presso l’Associazione Filarmonica G. Rossini di Recco (Ge).
A marzo 2014 partecipa a Torino al Seminario “Cantare con i bambini”, tenuto dalla cantante e logopedista Elisabetta Rosa e dalla cantante e musicoterapista Renata Chiappino, durante il quale ha modo di approfondire i vari aspetti vocali e canori dei bambini in età scolare e prescolare.
Ha all’attivo numerose partecipazioni in qualità di vocalist con gruppi musicali e orchestre, oltre a numerose esperienze in studi di registrazione come solista e corista.
Ha registrato come voce solista l’album“Blending lights”, concept album di musica elettronica, firmato da Giacomo Grasso e Fulvio Masini, e pubblicato ad aprile 2014
A partire da ottobre 2014 è titolare della cattedra di canto moderno presso l’Accademia Musicale di Chiavari.

Programma del corso

Il corso prevede l’impostazione della voce in maniera funzionale al canto moderno nei suoi vari generi.
Le lezioni di tecnica vocale prevedono l’apprendimento dei meccanismi fisici che regolano l’emissione vocale: dalla respirazione al controllo dei muscoli interessati al canto, agli esercizi vocali veri e propri per lo sviluppo della voce. Non verranno tralasciati argomenti complementari che interessano principalmente l’aspetto musicale: teoria, lettura e intonazione delle note, apprendimento ritmico, sviluppo dell’orecchio, analisi dei brani musicali, tecnica microfonica.
Sono previste lezioni stilistiche e l’approfondimento dei vari linguaggi musicali verso i quali l’allievo manifesta affinità ed interesse: jazz, pop, rock, blues, soul.

Il corso di chitarra è attivo presso la sede della Filarmonica Gioacchino Rossini (Via Vecchia Vastato 15c, dietro al campo di Pallavolo). Il corso è seguito dal maestro Massimiliano Breveglieri.

Massimiliano Breveglieri

breveglieri

Massimiliano Breveglieri nasce a Recco il 4 ottobre del 1983. Inizia a concretizzare la sua passione all’età di 12 anni con lo studio della chitarra acustica grazie al chitarrista, arrangiatore e fonico Alessio Siena. All’età di 16 anni si affida alla guida del maestro Giangi Sainato, con il quale nell’arco di cinque anni acquisisce solide basi di tecnica e armonia oltre ad approfondire lo studio della chitarra classica. Completa gli studi sotto la guida del maestro Adriano Arena, con il quale per tre anni esplora il mondo della chitarra elettrica in ambito pop/rock con richiami al mondo del jazz. L’attività dal vivo inizia nel 2004 quando si avvicina al mondo del cantautorato genovese – importante un concerto nel 2007 con il cantautore Paolo Agnello. Dal 2009 lavora con la cantautrice Karen Ciaccia per la quale cura parte degli arrangiamenti e registra le chitarre nell’album acustico di esordio che porterà in diversi teatri genovesi. Dal 2012 inizia la collaborazione con il cantautore e insegnante Giulio Belzer per il quale suona la chitarra acustica ed elettrica pop/rock in radio, emittenti locali e concerti e per il quale cura gli arrangiamenti e registra il secondo album. Attualmente si esibisce in diverse formazioni proponendo progetti inediti cantautorali o di rivisitazione di repertorio pop/rock. In campo didattico da più di dodici anni cura l’insegnamento per studenti che si avvicinano per la prima volta al mondo della chitarra e dal 2011 è insegnante del corso di chitarra moderna presso la Scuola di Orientameno Musicale della Filarmonica Gioacchino Rossini di Recco.

Programma del corso

Il corso è orientato dapprima allo studio delle basi di teoria musicale, di tecnica dello strumento e di lettura base di pentagramma e tablatura per chitarra; successivamente procede con le basi dell’armonia moderna applicate allo strumento, portando avanti le tecniche di finger picking (dita) e flat picking (plettro). Con il procedere del corso è possibile esplorare le tecniche proprie della chitarra classica, acustica o elettrica. Le lezioni sono singole e talvolta di gruppo in preparazione del saggio di fine anno.

Testi utilizzati durante il corso

I metodi usati sono una commistione degli studi e dell’eseprienza maturata e si basano su testi classici (Sagreras, Chiesa, Carulli, Giuliani), testi di musica per bambini (Fabbri, Paradiso,…) e testi per chitarra moderna (Mussida, Gambetta, Colombo). Il materiale viene fornito direttamente dall’insegnante.

Il corso di clarinetto è attivo presso la sede della Filarmonica Gioacchino Rossini (Via Vastato 15c, dietro al campo di Pallavolo). Il corso è seguito dalla Prof.ssa Giorgia Mammi.

Giorgia Mammi

mammi

Giorgia Mammi nata a Genova il 05/06/1991. Inizia il suo percorso formativo all’età di otto anni studiando clarinetto presso i corsi dell’associazione “Giovani Musici del Tigullio” entrando nell’organico della omonima orchestra di fiati diretta dalla signora Anna Maria Faldi e successivamente presso il conservatorio “N. Paganini” di Genovadiplomandosi sotto la guida del Maestro Giuseppe Laruccia con ottimi voti nel Luglio 2013.
Attualmentefacente parte dell’organico di diverse orchestre regionali e formazioni cameristiche, continua il suo percorso formativo studiando clarinetto con i Maestri Valeria Serangeli e Rocco Parisi. Ha suonato in orchestra come primo clarinetto in prestigiosi teatri come l’Ariston di Sanremo e nell’estate 2014 ha collaborato con l’orchestra Giovanile Internazionale di Roma nell’ambito del Festival Federico Cesi.
Dal 2015 suona nel quartetto “Mademi Quartet” come clarinetto basso eseguendo concerti anche all’estero in prestigiose sale come la National Gallery di Edimburgo. Dal 2010 insegna in diverse bande locali. Attualmente inserita nelle graduatorie scolastiche di istituto.

Programma del corso

Il corso ha lo scopo di formare gli allievi per entrare a far parte dell’organico della Filarmonica. Questi potranno essere preparati per affrontare gli esami di ammissione presso scuole medie, licei musicali e conservatori.
Il corso di svolge iniziando dall’imparare l’emissione del suono, cominciando fin da subito l’esecuzione di semplici brani da presentare alla fine dell’anno scolastico durante il saggio finale per arrivare a brani con livelli di tecnica e difficoltà sempre crescenti.
Verranno inoltre preparati per la musica d’assieme formando in classe piccoli ensamble cameristici come trii e quartetti.

Testi utilizzati durante il corso

I metodi utilizzati dagli allievi di clarinetto possono essere richiesti direttamente alla scuola di musica della banda. Si utilizzeranno i seguenti metodi:

Accent on achievement
A. Perier – 331 excercise journaliers de mécanisme
Cavallini – 30 capricci per clarinetto
Giampieri – Metodo progressivo per lo studio del clarinetto sistema Böhm
Klosè – metodo completo per clarinetto
Lefevre – Metodo per clarinetto
Magnani – Metodo per clarinetto
Robert Stark – Method for the clarinet

Il corso di flauto è attivo presso la sede della Filarmonica Gioacchino Rossini (Via Vastato 15c, dietro al campo di Pallavolo). Il corso è seguito dalla Prof.ssa Daniela Piras.

Daniela Piras 

piras

Diplomata brillantemente in Flauto traverso presso il Conservatorio di Musica “N. Paganini” di Genova, ha seguito diversi corsi di perfezionamento in ambito classico ed ha seguito il corso di jazz presso il Conservatorio “N. Paganini” .

Svolge attività concertistica da solista, in formazioni da camera con archi, con fiati e in numerosi complessi orchestrali, si dedica inoltre all’accompagnamento di spettacoli di prosa e poesia e spazia nei repertori di musica leggera e jazz collaborando con cantanti, cantautori e compositori, tra i quali Max Manfredi, Claudia Pastorino, Paolo Agnello, Settimo Benedetto Sardo, Armando Corsi, Luca Falomi, Riccardo Barbera, Aldo De Scalzi, incidendo per dischi e per colonne sonore.

Programma del corso

Il programma del corso prevede l’insegnamento della teoria di base e del solfeggio. Le lezioni di strumento possono essere sia individuali sia in gruppi di 2/3 allievi. Il corso prevede, già a partire dal primo anno, l’approccio alla musica d’assieme tramite lo studio di un repertorio apposito e un certo numero di lezioni in cui gli allievi di tutti i corsi si uniranno per eseguirlo.

Testi utilizzati durante il corso

I metodi utilizzati dagli allievi di flauto possono essere richiesti direttamente alla scuola di musica della banda. Si utilizzeranno i seguenti metodi:

Trevor Wye, Il flauto per i principianti
Italo Piazza, Metodo popolare per flauto
Raffaele Galli, L’indispensabile metodo per flauto
Marcel Moyse, Methode De la sonorité
Trevor Wye, Sei practice books per il flauto
Check-up Peter-Lukas Graf
Damiano Di Gangi, Tecnica fondamentale di flauto traverso
Luigi Hugues, La Scuola del flauto op. 51
Luigi Hugues, 40 Studi op. 101

Il corso di oboe è attivo presso la sede della Filarmonica Gioacchino Rossini (Via Vastato 15c, dietro al campo di Pallavolo). Il corso è seguito dalla Prof.ssa Alice Fabbri.

Alice Fabbri

fabbriDiplomatasi al Conservatorio “N. Paganini” di Genova sotto la guida del M° G.E. Cortese, consegue il Diploma Accademico di II Livello in Oboe e Corno Inglese con la Prof.ssa C. Sedini presso il Conservatorio Statale di Musica “A. Vivaldi” di Alessandria, periodo durante il quale è vincitrice di una borsa di studio che le permette di recarsi ad Athens (Georgia, USA) alla University of Georgia e di studiare con il M° Reid Messich. Risultata idonea all’ammissione alla ZHDK di Zurigo, consegue poi il Corso biennale di Perfezionamento di Oboe con il M° T. Indermuhle presso la Scuola di Musica di Fiesole (FI). Laureata in Musicoterapia, ha appena terminato il Master di Formazione Continua in oboe al Conservatorio della Svizzera Italiana con il M° F. Thouand, primo oboe del Teatro Alla Scala di Milano. Ha lavorato come oboe sostituto nel Musical “La Bella e la Bestia” presso il Teatro Brancaccio di Roma. Ha collaborato e collabora tutt’ora con orchestre regionali e non, come primo oboe, sotto la direzione di importanti Maestri tra cui Piero Bellugi, Bruno Santori, Roberto Tolomelli e Leonardo De Amicis e collaborato con artisti di chiara fama quali Luciana Serra, Andrea Bocelli, Pooh, Riccardo Cocciante, Giovanni Allevi, Baustelle. Svolge attività concertistica da solista e/o in formazioni da camera. Ha inciso per A. Bocelli e Ianva.

Programma del corso

Il corso offre la possibilità a ragazzi dai 10 anni in su senza limiti di età, di imparare questo strumento così particolare. Attraverso l’insegnamento di una corretta postura ed impostazione, l’allievo sarà in grado di eseguire semplici brani sin da subito, per poi entrare a far parte del Corpo Bandistico ed affrontare livelli di difficoltà sempre maggiori. Il corso offre inoltre la possibilità di preparare gli allievi agli esami di ammissione al Conservatorio e/o ai Licei musicali.

Testi utilizzati durante il corso

I metodi utilizzati dagli allievi di oboe saranno comunicati dall’insegnante all’atto dell’iscrizione.

Il corso di ottoni è attivo presso la sede della Filarmonica Gioacchino Rossini (Via Vastato 15c, dietro al campo di Pallavolo). Il corso è seguito dal Maestro Marco Capurro.

Marco Capurro

capurro

Marco Capurro si è diplomato in tromba al conservatorio di Genova sotto la guida del Maestro Scordari. Dopo gli studi Capurro ha collaborato con l’orchestra del teatro di Genova eseguendo concerti di carattere lirico e sinfonico. Egli ha anche collaborato con l’Orchestra Sinfonica di Piacenza eseguendo alcune stagioni liriche a Mantova, Como, Novara, Vercelli, Padova e Monaco. Marco Capurro ha collaborato anche con l’orchestra del Casinò di San Remo ed ha eseguito alcuni concerti di musica da Camera.
L’attività di Capurro all’interno della Banda di Recco è molto intensa, infatti si occupa sia della direzione musicale sia dell’insegnamento della musica ai nuovi allievi.
La sua attività è coadiuvata da un’ottima conoscenza della musica e da un’innata capacità di attirare nuove persone all’apprendimento della cultura musicale bandistica.

Programma del corso

Il programma del corso prevede l’insegnamento della teoria di base e del solfeggio. Le lezioni di strumento possono essere sia individuali sia in gruppi di 2/3 allievi. Il corso prevede, già a partire dal primo anno, l’approccio alla musica d’assieme tramite lo studio di un repertorio apposito e un certo numero di lezioni in cui gli allievi di tutti i corsi si uniranno per eseguirlo.

Testi utilizzati durante il corso

I metodi utilizzati dagli allievi di ottoni possono essere richiesti direttamente alla scuola di musica della banda. Si utilizzeranno i seguenti metodi:

James Stamp – Warm up and studies for trumpet
H.L. Clarke – Technical studies for the cornet
Gatti – Gran metodo teorico pratico progressivo
Peretti – Nuova scuola di insegnamento della tromba in Sib e congeneri vol. I
Peretti – Nuova scuola di insegnamento della tromba in Sib e congeneri vol. II
C. Kopprasch – 60 selected studies for trumpet vol. I
C. Kopprasch – 60 selected studies for trumpet vol. II
Jean Fuss – 18 studi per tromba

Il corso di percussioni è attivo presso la sede della Filarmonica Gioacchino Rossini (Via Vastato 15c, dietro al campo di Pallavolo). Il corso è seguito dal Maestro Matteo Rabolini

Matteo Rabolini

raboliniNato a Genova, si è laureato a pieni voti in Strumenti a Percussione presso il Conservatorio N.Paganini discutendo una tesi sulle percussioni storiche . Dal 2006 si dedica allo studio della musica antica e delle percussioni applicate frequentando corsi e masterclasses con importanti insegnanti tra i quali Pedro Estevan. Ha collaborato fra gli altri con : Teatro Carlo Felice, Teatro dell’Archivolto,  Orchestra Filarmonica Giovanile Genovese, Orchestra Sinfonica di San Remo, Orchestra Sinfonica di Asti, Teatro della Tosse, Coro di Alessandria, Orchestra Sinfonica di Milano, Ensemble La Selva Armonica, Enseble Il Concento Ecclesiastico, Academia Montis Regalis, Accademia degli Astrusi, Orchestra Barocca degli Invaghiti, Orchestra barocca Silete Venti, Silentiae Lunae e Rolf Lieslevand, Ensemble il Falcone, Fondazione Arcadia  e altri. Ha suonato in importanti teatri come: Kunstler House di Monaco di Baviera, Teatro Carlo Felice di Genova, Parco della Musica di Roma, Filarmonia Narodowa di Varsavia, Opera di Lubiana, Quirinale, lavorando con importanti direttori come Karl Martin, Lior Shambadal e Piero Bellugi. Oltre che in Italia ha suonato in Germania, Francia, Slovenia, Ungheria, Repubblica Ceca, Polonia, Svizzera e Spagna e in diretta su RADIORai2, RADIORai3, alla Radio di Stato Slovena, su Rai Tre, Rai Due e su emittenti locali. Dal 2003, inoltre, abbina all’attività concertistica quella didattica essendo docente di percussioni presso alcune bande e scuole di musica della sua città. Nel 2010 è stato docente di Percussioni al campus per l’Orchestra Giovanile della Repubblica Domenicana (OSNJ) a Santo Domingo.

Programma del corso

Il corso ha lo scopo di preparare l’allievo ad affrontare qualsiasi brano si troverà ad eseguire, su batteria, tamburo, cassa, piatti, timpani e accessori.
Iniziando con lo studio del tamburo si passerà ad affrontare studi sempre più difficili, passando per multipercussione, batteria e timpani.
Verrà dato spazio anche alla musica d’insieme per sole percussioni.

Testi utilizzati durante il corso

I metodi utilizzati dagli allievi di percussioni possono essere richiesti direttamente alla scuola di musica della banda. Si utilizzeranno i seguenti metodi:

Dante Agostini
Morris Goldberg – Modern School for Snare Drum
George Lawrence Stone – Stick Control For The Snare Drummer
Saul Goodman – Modern Method for Timpani
Charley Wilcoxon – The All American Drummer – 150 Rudimental Solos
Marvin Dahlgren – 4 Way Coordination

Il corso di canto è attivo presso la sede della Filarmonica Gioacchino Rossini (Via Vecchia Vastato 15c, dietro al campo di Pallavolo). Il corso è seguito dal Maestro Alessandro Arbocò.

Alessandro Arbocò

arbocoAlessandro Arbocò nato a Genova nel 1973 inizia all’età di 10 anni lo studio del pianoforte e dell’organo presso l’istituto diocesano di musica sacra di Genova e, successivamente, presso il Conservatorio”A.Vivaldi”di Alessandria sotto la guida del M°Simone Fermani, dove si diploma in Musica Corale e direzione di Coro.

Ampliando i propri interessi verso la musica leggera, studia Pianoforte,Tastiere, Arrangiamento e Orchestrazione sotto la guida del direttore d’orchestra M° Adelmo Musso del quale diventa assistente e partecipa ad alcune edizioni del Festival di Sanremo. Frequenta corsi di direzione d’orchestra con i Maestri Peppe Vessicchio, Renato Serio e Vince Tempera.

Come arrangiatore e direttore ha partecipato dal 2005 a tutte le edizioni del Concorso Canoro “Un Mare di Stelle” Di Arenzano e, dal 2015, è Direttore Musicale del “Premio Città di Recco”,Concorso Canoro Nazionale.

Dal 2013 è insegnante di Pianoforte e Tastiere presso la scuola di orientamento musicale della filarmonica Gioacchino Rossini di Recco.

Programma del corso

Coming soon

Metodi utilizzati per il corso

Coming soon

Il corso di sassofono è attivo presso la sede della Filarmonica Gioacchino Rossini (Via Vastato 15c, dietro al campo di Pallavolo). Il corso è seguito dalla Professoressa Simona Vaccari.

Simona Vaccari

vaccari

Nata a Parma il 31.05.1983, si è laureata in Psicologia presso l’Università degli studi di Genova. Presso il Conservatorio “N. Paganini” di Genova ha ottenuto il Diploma in Sassofono e Diploma Accademico di Secondo Livello con la votazione di 110 e lode. Nel 2010 ha conseguito l’abilitazione all’insegnamento strumentale nelle scuole secondarie di primo grado presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali “F. Vittadini” di Pavia.

Si è laureata in Sassofono al Trinity College di Londra, conseguendo il prestigioso Diploma di Concertista Fellowship. Ha partecipato a diversi corsi di perfezionamento strumentale tenuti da alcuni dei più importanti musicisti di livello internazionale, fra cui lo “Stage Internazionale di Sassofono” presentato dal M° Fabrice Moretti docente di sassofono presso il Conservatorio di Musica di Parigi e il M° Luigi Gallo, professore di sassofono presso il Conservatorio N. Paganini di Genova.

Si è esibita, in qualità di sassofonista, in diversi concerti pubblici, sia come solista, sia in varie formazioni cameristiche per conto di diverse istituzioni musicali, ottenendo pieni consensi critici. Ha vinto diversi premi in vari concorsi internazionali tra cui il Primo premio nella Categoria Solisti al Concorso Internazionale di Pontinvrea “G. De Vincenzi” 2008 e il primo premio assoluto nella categoria Musica da Camera.

Ha collaborato, in qualità di musicista, alla realizzazione di musical rappresentati presso l’Auditorium Eugenio Montale di Genova.Attualmente si esibisce in qualità di sassofonista sia come solista che come membro di diverse formazioni cameristiche.

Programma del corso

Il programma del corso prevede l’insegnamento della teoria di base e del solfeggio. Le lezioni di strumento possono essere sia individuali sia in gruppi di 2/3 allievi. Il corso prevede, già a partire dal primo anno, l’approccio alla musica d’assieme tramite lo studio di un repertorio apposito e un certo numero di lezioni in cui gli allievi di tutti i corsi si uniranno per eseguirlo.

Testi utilizzati durante il corso

Londeix J.M. – Il sassofono nella nuova didattica
Lennie Niehaus – Jazz conception
Scale e arpeggi dal metodo di J.M. Londeix

Il corso di musica d’assieme è attivo presso la sede della Filarmonica Gioacchino Rossini (Via Vastato 15c, dietro al campo di Pallavolo). Il corso è seguito Maestro Alessandro Botteghi.

Alessandro Botteghi

botteghi

Nato a Brunico\ Bruneck ( Bz) nel 1985, si diploma nel Conservatorio N. Paganini di Genova nel 2012, sotto la guida del maestro Piero Andreoli.

Libero professionista, ha seguito masterclass e lezioni private con Charlie Vernon (Chicago Symphony Orchestra), Blair Bollinger (Philadelphia Orchestra), Steve Norrell (Met Orchestra), Daniele Morandini (Orchestra del teatro La Scala), Andrea Conti ( Orchestra dell’Accademia di S. Cecilia), Fabiano Fiorenzani (Orchestra del maggio Musicale Fiorentino), e soprattutto Gabriele Malloggi (Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino).

Ha collaborato con molti enti lirico – sinfonici, fra i quali Orchestra Sinfonica di Savona, Orchestra Sinfonica di Sanremo, Orchestra Archè di Pisa, Ente lirico Marialisa de Carolis – Sassari, Pop’s Harmonic Orchestra di Asti, la Filarmonica di Chiavari, la South Shanghai Symphony Orchestra e la Southern Sinfonietta di Londra.

Programma del corso

Il corso consiste in un progressivo inserimento di ogni allievo all’interno dell’organico della banda allievi, in modo che, oltre al divertirsi suonando con i propri compagni, impari a rispettare sia musicalmente che umanamente gli altri e il loro lavoro. I risultati ottenuti vengono esposti durante il saggio di fine anno, e progressivamente avverrà il loro inserimento nell’organico stabile della banda.

Testi utilizzati durante il corso

Si utilizzerà un metodo musicale appositamente studiato per la musica d’assieme. Il metodo, anche se differenziato per strumento, presenterà gli stessi esercizi che potranno poi essere suonati insieme da tutti gli allievi. Grazie all’utilizzo di un CD multimediale con le basi musicali, l’allievo potrà esercitarsi anche da solo a casa:

– Metodo per la musica d’assieme: Accent on Achievement


Tutti gli allievi che frequentano i corsi di musica presso la nostra scuola frequentano automaticamente il corso di musica d’assieme.

Per iscriversi ad un qualsiasi corso è sufficiente contattare la nostra società musicale (vedi i contatti in fondo a questa pagina) o rivolgersi direttamente all’insegnante durante i giorni di lezione presso la nostra sede.

Per informazioni:
Tel 3408358452 (Alessandro) • 3474651052 (Umberto) • info@bandadirecco.it